Recovery Plan? La Germania salva se stessa

Giuseppe Masala su lantidiplomatico.it scrive il vero motivo per cui la Germania vuole il Recovey Plan, altruismo? Assolutamente no e di questo non siamo sorpresi. Giuseppe Masala ci spiega nel dettaglio:

l’eventuale istituzionalizzazione del Recovery Plan, essendo incastonato all’interno del Bilanco Europeo, riguarda tutti i paesi dell’EU compresi quelli che non aderiscono all’euro. Che sono per la maggior parte (tranne la Svezia) paesi percettori netti della UE, ovvero paesi che prendono una montagna di soldi rispetto a quanto versano, quali la Polonia, l’Ungheria, la Cechia, la Bulgaria, la Romania e la Croazia. Sapete questo che significa?

Continua dicendo

Significa che la Germania sta massimizzando gli sforzi per salvare questi paesi e che con gli eventuali recovery bond sommati alla possibilità di svalutare la loro moneta usciranno da questa crisi non troppo peggio di come ci sono entrati. Significa in definitiva che la Germania sta dando per perso l’Euro e si sta anche creando quella cintura di satelliti che grazie agli aiuti avranno convenienza a rimanere legati a Berlino”

Tutto questo significa che la Germania sta ricostituendo un suo impero insieme ai Paesi della Mitteleuropa; un impero economico ovviamente ma è un buon piano B nel caso fallisse il piano A, la dominazione dell’Europa per mezzo dell’economia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *